lunedì 4 agosto 2014

Nei miei occhi



Ooh torno su questo blog con una storiella da pubblicare!
Da qualche settimana sto facendo degli esercizi per migliorare la mia tecnica narrativa, copio inquadrature dalle trasmissioni tv, mettendo in pausa non appena ne vedo una che mi colpisce. Sono interessata a sfruttare la potenza visiva del fumetto, così in questi giorni ho deciso di fare un esercizio: raccontare una storia dal punto di vista di una zanzara, senza rivelarlo, di modo che sia il lettore a capirlo dalle vignette, all'inizio non avevo previsto dialoghi ma solo immagini, poi mi son detta, proviamo a metterci un dialogo e vediamo che succede... ed ecco nata questa mini storia "Nei miei occhi", l'ho fatta molto velocemente nell'arco di una giornata, a voi l'ardua sentenza.

6 commenti:

Davide Quetti ha detto...

È uscita bene :D

veci blogger ha detto...

Grazie Davide, l'importante è che si sia capito di chi era il punto di vista misterioso :)

sTUDIOpAZZIA ha detto...

Il punto di vista lo si capisce molto bene quando si arriva alla fine. Mi piace molto il tratto che hai usato. I mezzi toni poi rendono bene l'atmosfera malinconica. E' stato piacevole leggere questa storia. Grazie per averla condivisa.

sp

veci blogger ha detto...

Grazie a te Studiopazzia/Mattia per aver commentato e avermi fatto sapere la tua! Sono contenta che si capisca :)

sTUDIOpAZZIA ha detto...

conosci il mio nome! ora dovrò ucciderti!

sp

veci blogger ha detto...

Per così poco? Però il tuo cognome non lo conosco, quindi sono salva a metà :D